ESPERIENZA DI GUSTO!
Scopri i migliori artigiani con i prodotti, le storie e le tradizioni di luoghi unici al mondo.

SELEZIONA LE BONTA'
Ordina in modo veloce e sicuro e rilassati. Al resto pensiamo noi.

GUSTALE CON CHI AMI
In 24/48 ore le eccellenze sono pronte sulla tua tavola. Per conquistare nuovi palati.

Olio extravergine di oliva del beneventano "Cuore d'Ortice"

Vincitore al concorso extrabio e tre foglie Gambero Rosso 2017, è un olio extravergine fruttato intenso, l’essenza della pregiata e secolare varietà Ortice, eccellenza delle terre del Fortore beneventano. Al palato si presenta con un perfetto connubio tra piccante ed amaro, con una altissima concentrazione di polifenoli antiossidanti.

Maggiori dettagli

Questo prodotto non è più disponibile

13,00 €

  • 50 cl.
  • 6 x 50 cl

Contrassegno Disponibile

Dettagli

Tradizione

“Iuvat olea magnum vestire Taburnum”

“Conviene rivestire di oliveti il grande Taburno”- Virgilio, Georgiche

 

A ovest della città di Benevento si erge il massiccio del Taburno, un ecosistema molto vario, dalla cui cima si gode un’ottima vista sulla valle Caudina, famosa per una delle battaglie tra Sanniti e Romani. Come sosteneva il poeta Virgilio, il territorio del Taburno era ed è tutt’oggi molto incline ad ospitare colture estese di olivi.

Ma la coltivazione dell’olio sembra iniziare con l’avvento dei Fenici e dei Greci, i quali ne diffusero l’utilizzo nei territori colonizzati come ingrediente per unguenti e profumi. I romani ne intensificarono la produzione ottimizzando le tecniche e ampliando i territori messi a coltura. Numerosi reperti conservati nei musei locali attestano la grande importanza ricoperta da questo prodotto nell’economia del tempo.

Il sannio, già ricco di oliveti, vide un ancor più ampia diffusione di coltivazioni, diventando un punto di riferimento per la produzione di olio campano. Ruolo rivestito tutt’ora nel panorama agricolo italiano.Il cosiddetto territorio delle colline beneventane, ripartito in 52 comuni, è patria di un olio pregiatissimo: l’extravergine di oliva del Beneventano. Di colore giallo con sfumature verdi colpisce l’olfatto e il palato con decise sensazioni di amaro e piccante, senza però essere mai squilibrato.

Scheda tecnica

OrigineCampania
Luogo di produzioneMolinara (BN)
ProduttoreAzienda agricola "Torre a Oriente"
CultivarOrtice
Annata2016
AromiErba, clorofilla, pomodoro, maggiorana, kiwi, mela verde.
Come si conservaConservare in luogo fresco e asciutto, lontano da fonti di calore ed al riparo dalla luce.
AbbinamentoCarni rosse, a crudo sui legumi, insalata e mozzarella di bufala.

Produttore: Azienda Agricola Torre a Oriente

L’azienda è inserita nel contesto del massiccio del Taburno territorio ideale per la coltivazione della Falanghina e dell’aglianico. Si estende su una superficie di circa 10 ettari vitati. I vigneti sono costituiti da impianti a contro spalliera tutti regolarmente iscritti alle doc Sannio e Taburno. Le cui cultivar sono aglianico e falanghina. L’azienda è sede di ricerca con campi sperimentali per lo studio della corretta gestione della chioma, della natura geo-pedologica dei suoli e degli effetti dell’inerbimento spontaneo e artificiale. 

Premi e Riconoscimenti


BIO

Prodotto Biologico. Le metodologie di produzione sono conformi al Regolamento EU per l'agricoltura biologica.